Fragili
Come i pensieri Di cristallo
In una splendida giornata
Di bombardamenti
Non solo mediatici
Non solo nucleari
Chiusi
Come le case che non ci son più
Come le chiese in lockdown
Come te
Strani
Quelli un po’ di altri tempi
Quelli che arrivano e danno fastidio
Ma non è proprio fastidio
Simpatici
Che fanno ridere, spesso
Eroticamente simpatici o simpaticamente erotici
Atipici
Fuori zona con le matite coi colori sbagliati
Pantaloni rossi al funerale
Particolari
Quelli che prendono la mia attenzione
Ne fai parte, ne faccio parte
Carte
Tu cuori io picche
Io fiori tu quadri
Numeri
3,7,13,77,
00 farina
Del mio sacco
Scacco matto
Fuori fuoco
Mosso, smosso
Incorniciato di giallo
Canta il gallo
BarLume non collo
Di segni addoso
Ne hai io no
Di versi un po’
Ma ci sta.


Testo di #maza_noir
#maza_noir_blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: